Eurallumina: sit-in in attesa di Roma

Gli operai di Eurallumina di nuovo in presidio a Cagliari, questa mattina davanti all'assessorato all'Ambiente, in concomitanza con il vertice al Ministero dell'Ambiente convocato per definire la conclusione del lunghissimo iter di autorizzazioni in corso ormai da 45 mesi. L'azienda ha protocollato lo scorso 9 aprile le risposte alle ultime richieste di chiarimenti da parte del servizio valutazioni ambientali, e adesso gli operai di Portovesme auspicano che si arrivi al rapido rilancio delle autorizzazioni e all'avvio degli investimenti. Oggi a Roma - a partire dalle 12 - si discuterà del nuovo progetto: accantonato il programma originario che prevedeva la costruzione di una centrale a vapore, la nuova soluzione si basa su un accordo commerciale con Enel per la fornitura di vapore da parte della vicina centrale Enel, considerato che per trasportare il vapore dalla centrale già in funzione basterebbe la costruzione di una condotta. Al tavolo del Ministero si lavora per fare in modo che questa svolta - che alleggerirà i carichi ambientali - non rallenti ulteriormente la procedura delle autorizzazioni ormai giunta quasi al traguardo. Una delegazione di lavoratori - ha annunciato all'ANSA il portavoce Antonello Pirotto - dovrebbe incontrare i tecnici dell'assessorato presenti al vertice al loro rientro da Roma previsto per le 20.30. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sardegna News
  2. Sardegna News
  3. Sardegna News
  4. Sardegna News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Senorbì

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...