Biglietto dinamico al Teatro Massimo

A teatro al giusto prezzo. Il Massimo di Cagliari gestito da Sardegna Teatro sposa la formula del biglietto dinamico. Una innovazione al botteghino che, grazie ad una tecnologia messa a punto dalla società Dynamitick, prevede costi dei biglietti ricalcolati in base ad una serie di fattori: tempi di acquisto, quantità di biglietti già venduti, giorno e orario, notorietà degli artisti e perfino condizioni meteo. Sarà attivo a Cagliari a partire dagli spettacoli Macbettu di Alessandro Serra, il dramma shakespeariano trasportato in una Sardegna arcaica e senza tempo, Premio Ubu 2017 come miglior Spettacolo dell'anno, in cartellone dal 22 al 30 giugno, e Bilal, da "Bilal-Viaggiare, lavorare, morire da clandestini" di Fabrizio Gatti, spettacolo di Annalisa Bianco con Leonardo Capuano in scena il 23 e 24 giugno. Per entrambi sono già partite le prevendite. Non più ingresso a prezzo fisso, dunque, ma il costo dei ticket sarà calcolato in base a una serie di fattori. Influiscono anche i premi ottenuti da compagnie e artisti, le opinioni espresse sui social e le condivisioni. I prezzi vengono ricalcolati due volte alla settimana, il martedì e il venerdì, prima dell'apertura delle biglietterie e variano tra 7 e 12 euro (da 5 a 10 per il ridotto). I biglietti si possono acquistare online su vivaticket o al botteghino. Sardegna Teatro è la prima nell'Isola ad affidarsi a questo evoluto modello di vendita nel ticketing, la terza in Italia dopo il Filodrammatici di Milano e i Teatri di Bari. L'innovazione è già largamente diffusa nel mondo dell'intrattenimento e nell'ultimo anno si è consolidata anche nel panorama teatrale. "Crediamo fortemente in questa piccola rivoluzione che introduce l'intelligenza artificiale in un settore storicamente tradizionale come quello della biglietteria teatrale - sottolinea Paola Masala, responsabile comunicazione e marketing di Sardegna Teatro - siamo convinti che questo metodo innovativo unito a una politica dei prezzi bassi possa produrre benefici sul pubblico fidelizzato e ottenere ottimi riscontri sul pubblico del futuro, i cosiddetti 'nativi digitali' i cui interessi sono rivolti alle nuove tecnologie".(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sardegna News
  2. Info Oggi
  3. Sardegna News
  4. Sardegna News
  5. Sardegna News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Senorbì

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...